Cubo di vetro – Brezzavalle


La cascata di Brezzavalle, visibile fino ad alcune decine di anni fa e parte delle legende della Val Leogra,

è stata nascosta progressivamente dal crescere dei boschi lungo le pendici del Sengio Alto e del Pasubio.

La cascata si origina da un torrente che, entrando in una forra,  non può far altro che precipitare per circa 40 metri nella valle sottostante.

L’intervento ha previsto la riqualificazione dell’itinerario, quasi completamente scomparso,

e la realizzazione di due passerelle: una a cavallo del torrente ed una a sbalzo sulla cascata.

La passerella ha sbalzo va dematerializzandosi progressivamente fino alla testa in vetro a sbalzo sulla cascata.

I materiali sono grezzi, economici e a bassa manutenzione.

 

Luogo: Valli del Pasubio (VI)

Dati dimensionali: 1,5 km di sentieri, 1 ponte, 1 passerella a sbalzo.

Collaboratori: Arch. Andrea Amatori

Category
Date

Utilizziamo i cookie per migliorare la vostra esperienza sul nostro sito. Continuando ad utilizzare il nostro sito, l'utente accetta di utilizzare i cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi